I piatti tipici della cucina lucana: scopri il gusto della tradizione

02/22/2019 posted by

La pasta è uno dei prodotti tipici della lucania, grazie anche alla coltivazione del grano duro; tra le specialità a base di pasta si trovano: le Lagane con i ceci, mollica, noci e fagioli oppure la pasta fresca condita con sughi di verdure, ragù o, semplicemente, con aglio, olio e peperoncino.

Tra i primi piatti spiccano anche: la Minestra maritata di carne e verdure, l’Acquasale, con acqua calda aggiunta a pane raffermo, cipolle, pomodori, aglio, olio e sale. Il grano duro è inoltre l’ingrediente principale del pane; quello di Matera è preparato con sola semola ed è un ottimo prodotto da mangiare praticamente in qualsiasi momento della giornata.

Sebbene si tratti di una cucina povera, possiamo classificarla tra le più tradizionali, perfetta per passare un’occasione speciale tra cultura e tradizione. Ad esempio potreste prendere in considerazione di cercare un ristorante per San Valentino su Roma che faccia questo tipo di cucina e stupire la vostra lei

I formaggi tipici della cucina lucana

Tra i prodotti caseari ci sono: la mozzarella, le trecce, le scamorze, i formaggi stagionati come il Canestrato di Moliterno IGP, il pecorino di Filiano DOC, il Caciocavallo Podalico, il Butirro o Manteca e il Cacioricotta. Ricca è anche la produzione di salumi come la “Lucanica” (salsiccia preparata con carni magre di suino), la “Soppressata” (salsiccia essiccata) e la “Pezzenta” (preparata con carne di maiale, di agnello e di vitello).

Tra i prodotti tipici della Basilicata ci sono anche i peperoni cruschi essiccati di Senise IGP e l’olio extravergine di oliva DOP, usato per condire pasta fresca e pane, fagioli di Sarconi, carni e pesce.

La cucina a base di pesce in Basilicata

Le coste marine producono prevalentemente piatti di pesce a base di acciughe e piccoli tonni; sono presenti poi le sarde in scapece (fritte e poste in aceto) e numerose ricette di baccalà. Tra le ricette caratteristica a base di carne ci sono invece: i Cutturiddi, piatto costituito da agnello insaporito con cipolline, pomodori maturi rosmarino e alloro, e la pecora nel coccio, carne di agnello cotta in vasi di coccio, con patate, cipolle e pomodori.

Dolci Lucani

Fra i dolci, vanno menzionati: il Mostacciolo a base di vincotto, miele, mandorle e farina; la Cuccia, simile alla Pastiera napoletana nell’uso del grano cotto; le frittelle dolci; i bocconotti materani, biscotti con crema di amarena; i dolci di noci di Trecchina (località famosa anche per il pane). Tra i vini, va menzionato l’ottimo Aglianico del Vulture DOC, vino rosso di medio alta gradazione.

Come preparare l’acquasale lucano

L’acquasale lucano è un piatto della Basilicata molto semplice da preparare, e che per certi versi ricorda la panzanella romana. La sua tradizione si perde nella notte dei tempi, e veniva mangiato in particolare dai pescatori e dai contadini durante le pause dal duro lavoro.

Per prepararlo, basta immergere del pane biscottato di grano duro in abbondante acqua, lasciarlo sgocciolare e poi andarlo a condire con sale olio extravergine di oliva e dei pezzettoni di pomodoro fresco. Per condire il tutto potete anche mettere dell’origano.

Si tratta di un piatto povero, da consumare voracemente specie se si hanno ingredienti tipici di questa terra. A volte i pomodori possono essere sostituiti con dei peperoni cruschi lasciati scottare in olio bollente, oppure con del salame lucano o ancora con delle alici sottolio.

Se vuoi gustare i piatti tipici della cucina lucana potreste approfittarne portando la vostra metà in uno dei ristoranti per san valentino a Roma che offrono queste specialità.

Nessun commento