I musei di Roma sono tra i più bei scrigni che l’umanità possa avere. Custodiscono una quantità immensa di tesori archeologici, storici e artistici che nessun’altra città può vantare. Di grandissimo fascino sono i musei custoditi nei vari palazzi storici di Roma, o nelle relative ville. Roma gode della famosa Galleria Borghese, della  Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, dei musei di Palazzo Venezia e di quello situato all’interno di Palazzo Barberini. Ovviamente non possiamo omettere gli straordinari musei, all’interno dei quali, ci sono tra le più note opere religiose: i musei vaticani. Se decidete dunque di intraprendere una visita all’interno della capitale, sappiate che il patrimonio artistico sarà quello più copioso ai vostri occhi. Chi visita Roma non può assolutamente escludere i musei sparsi in ogni angolo della metropoli, per di più essi sono tra i più fascinosi e storici del mondo.

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Proprio la GNAM è una tra le più grandi strutture che ospita la più grande collezione di arte contemporanea italiana. All’interno sono ricoverate oltre 4.400 opere di pittura e scultura, per non parlare dei disegni, che ammontano a circa 13.000. Il museo contiene stampe di artisti dell’Ottocento e del novecento e rappresenta un punto strategico per lo studio, la valorizzazione e la promozione della cultura. Al suo interno si tengono annualmente numerose mostre e convegni organizzati, per far conoscere più a fondo la produzione artistica degli ultimi 200 anni. Molte opere esposte all’interno del museo, sono state realizzate da artisti italiani, ma non mancano all’appello artisti proveniente da altri stati: questa è la peculiarità del museo, la sua piccola vena internazionale. Tra gli artisti italiani più significativi, e le cui opere possono essere fruite all’interno del museo, possiamo citare Giorgio de Chirico, Renato Guttuso e Amedeo Modigliani. Sul versante europeo però possiamo trovare produzioni di Van Gogh, Cézanne, Calude Monet e Degas.

Via all’organizzazione

Il museo prevede un’apertura dal martedì alla domenica, dalle 8:30 fino all’ultimo ingresso, che avviene 45 minuti prima della chiusura giornaliera. I prezzi dei biglietti possono variare: se si sceglie quello interno allora il costo equivale a 10 €, se si sceglie quello ridotto (nel caso in cui fossi un cittadino europeo di età compresa tra i 18 e i 25 anni) allora il prezzo equivale a 5€. Visitare i musei però stanca notevolmente e, una qualsiasi visita, non può, per quanto bella possa essere, sovrastare l’esigenza del riposo. L’hotel boutique Hotel Teatro Pace, offre a tutti coloro che visitano la bellissima capitale, la possibilità di soggiornare in comodo relax. L’unico passo da compierlo spetta a te: scegli da quale museo iniziare il tuo tour e concludi la giornata fiondandoti sul comodo materasso di un hotel.